Background Image
Previous Page  22-23 / 86 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 22-23 / 86 Next Page
Page Background

Dati di base Konradhof

Investitore

Gruppo Allreal

Sviluppo del progetto

Allreal Generalunternehmung AG

Progetto di massima

Prof. Vittorio M. Lampugnani

Area del terreno

19373 m

2

Superficie utile

21270 m

2

Volume totale

dell’edificio

139000 m

3

Utilizzo

Casa di abitazione con 177 appartamenti

di proprietà in condominio

Spazi commerciale nel pianterreno

Garage sotterraneo con 172 parcheggi

Sistema

MARMORAN, Marmopor PLUS 031,

strato di finitura MARMORAN Carrara

Realizzazionea

cura di

Colaku AG, Bachwiesenstr. 110,

8047 Zurigo

Autore

Allreal Generalunternehmung AG

Fotografie

Allreal Generalunternehmung AG

Saint-Gobain Weber SA

19

tec

architecture

I art I technology I eco

ar

t

ec

architecture I

art

I technology I eco

ar

sizione centrale e sfruttabile in vari modi nonché parcheggi per

visitatori e parcheggi di breve durata contribuiscono a ravvivare lo

spazio pubblico e all’attrattività, soprattutto delle utenze commer-

ciali nei pianterreni.

Azioni al posto di parole

Lo sviluppo e la pianificazione del nuovo quartiere sono avvenuti

sulla base della sostenibilità e quindi con particolare riguardo ver-

so gli aspetti ecologici. Richti è la prima edificazione di un terreno

in tutta la Svizzera che soddisfa i requisiti della visione della So-

cietà a 2000 Watt.

Il Konradhof

Vittorio Magnago Lampugnani ed i suoi dipendenti lavorarono sul

grande cantiere 2 che è riservato quasi esclusivamente alle abita-

zioni residenziali. Solo dove l’isolato confina con la diagonale albe-

rata con le sue arcate sono stati realizzati negozi. Nei pianterreni

sono stati previsti alcuni studi che presentano un pianoterra rial-

zato rivolto verso il giardino che assicura la sfera privata anche nel

pianterreno. Il lato rivolto verso il vicolo e quella rivolta verso il

cortile vengono distinte chiaramente: Una facciata forata con am-

pie vetrate verticali rivolte verso il vicolo ed un loggiato continuo

rivolto verso il cortile. Le abitazioni sono moderne, vale a dire che

sfruttano al meglio la grande profondità dell’edificio. Una delle

possibilità è uno spazio abitativo continuo con un loggiato sul lato

del cortile ed un giardino d’inverno sul lato del vicolo, affiancato

da due camere con bagno e corridoio interno. Questa soluzione

permette la flessibilità richiesta dal mercato. Il risultato sono abi-

tazioni senz’altro convenzionali che soddisfano i fabbisogni.

Tutti gli attici dispongono di aree esterne coperte

La tecnica di modellazione

Questo tipo di applicazione non è paragonabile alle tecniche

note come intonaco rustico o intonaco strutturale rustico. Al

fine di ottenere la struttura superficiale desiderata, la tecnica

di modellazione si serve di stagge lavorate meccanicamente o

tramite laser (foto). Queste sono più o meno paragonabili alle

dime per tracciare i profili di gesso. Possono anche essere

usati frattazzi dentellati convenzionali con denti isosceli o qua-

drati di varia grandezza. Una variante tra la fine striatura,

diventata di moda negli ultimi anni, e un intonaco per model-

lazione, è una modellazione dell’intonaco di finitura con lunghe

spazzole, le cui setole sono di diversa lunghezza.

Maggiori informazioni sulla tecnica di modellazione sono ripor-

tati nell’articolo alle pagine 50–53

Richti è la prima edificazione

di un terreno in tutta

la Svizzera che soddisfa i

requisiti della visione della

Società a 2000 Watt.

I tipi di utilizzo principali sono le abitazioni (circa il 40%), i servizi

(circa il 50%) nonché commercio e vendita (circa il 10%). Della

superficie edificabile viene sfruttato solo il 43%; il 30% decade su

spazi verdi, la percentuale di strade e piazze pubbliche è del 27%.

Sei di sette cantieri sono previsti per isolati rettangolari concepiti in

modo generoso, alti circa 20 metri, con cinque piani ed un attico.

Un quartiere attraente con un’eccellente qualità abitativa,

lavorativa e di permanenza

Il modello di edificazione consentì l’attuazione di parchi interni

protetti dai rumori e di regola accessibili al pubblico. Inoltre il con-

cetto prevede un’elaborazione convincente dal punto di vista urba-

nistico dello spazio pubblico con piazze, arcate, strade residenzia-

li e cortili interni. Oltre agli isolati rettangolari, il progetto di massima

comprende un edificio adibito ad uso ufficio alto circa 70 metri nel

centro commerciale di Glatt.

L’area è ottimamente accessibile per

il traffico motorizzato nonché per il traffico lento. Una circonvalla-

zione riduce il traffico motorizzato nel quartiere al minimo neces-

sario. Per circa 1200 abitanti nonché per oltre 3000 impiegati

sono disponibili circa 1200 parcheggi in vari garage sotterranei.

Questi sono raggiungibili esclusivamente attraverso il Richtiring e

la strada industriale e quindi senza alcun disturbo per il quartiere.

Per il traffico lento e per pedoni è disponibile una rete stradale e

pedonale di alto livello qualitativo e quantitativo. Una piazza in po-