Background Image
Previous Page  8-9 / 86 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 8-9 / 86 Next Page
Page Background

Ignacio Dahl Rocha

Kenneth Ross

Jacques Richter

Christian Leibbrandt

9

tec

architecture

I art I technology I eco

ar

Planimetria del «Quartier Nord» con il Swiss Tech Convention Center (STCC) ed il complesso adiacente con alloggi per gli studenti, aree per alberghi,

negozi, ristoranti e aree di servizio.

8

tec

architecture

I art I technology I eco

ar

t

ec

architecture I

art

I technology I eco

ar

Il Convention Center è uno dei pochissimi edifici congressuali in tutto il

mondo che si trovano direttamente su un campus universitario; serve da

«laboratorio di prova» per le tecnologie più recenti.

© Piano: Richter Dahl Rocha & Associés architectes SA

I quattro partner di Richter Dahl Rocha architectes SA a Losanna.

costruzione del Swiss Tech Convention Center? Come elemento

centrale del progetto di estensione «Quartiere nord» del Politecni-

co Federale di Losanna, la modernissima sede con un massimo di

3000 posti soddisfa un desiderio a lungo accarezzato dalle ricer-

catrici e dai ricercatori. Grandi congressi scientifici e conferenze,

fiere e simposi internazionali fanno arrivare all’EPFL persone di

spicco da tutto il mondo. Dall’inaugurazione nell’aprile 2014 hanno

ad esempio ospitato il Convegno internazionale sul fotovoltaico

(700 persone), la Conferenza internazionale della cattedra

UNESCO per la tecnologia di sviluppo (350) e il Convegno annua-

le della International Society for Electrochemistry (1300). I locali

sono inoltre prenotati in anticipo per almeno un anno.

Modulazione spettacolare degli ambienti e dei posti a sedere

Il Convention Center è uno dei pochissimi edifici congressuali in

tutto il mondo che si trovano direttamente su un campus univer-

sitario; allo stesso tempo serve da «laboratorio di prova» per le

tecnologie più recenti. L’edificio è un nuovo simbolo sull’area

dell’EPFL ed anche un punto di orientamento. Il tetto obliquo con

i suoi spigoli taglienti come la lama di un rasoio è composto di

alluminio anodizzato; è volutamente in forte contrasto con l’ele-

gante architettura interna in legno naturale. Non meno impressio-

nante è l’infrastruttura dell’edificio congressuale unica in tutta

Europa. L’anfiteatro può essere trasformato in modo completa-

mente automatico in diverse grandezze e varianti di sala con

un’offerta tra 330 e 3000 posti a sedere. Il sistema GALA prove-

niente dal Canada lo rende possibile: con pareti spostabili e a

scomparsa nonché file di sedili rotabili di 180 ° e a scomparsa a

livello della platea che sono collegate insieme a gruppi attraverso

un tiranterie motorizzate.